Con le discussioni di settembre anche i primi laureati del “nuovo ordinamento”

Tra il 13 e il 16 settembre 2021, otto studenti hanno discusso la propria tesi di Laurea, tra questi anche i primi studenti del “nuovo ordinamento” degli studi che, dal 2018 ha visto l’inserimento del doppio indirizzo all’interno del Corso di Laurea in Scienze dell’Educazione e della Formazione.

ed Educatore nei servizi educativi per l’infanzia.

Lunedì 13 settembre hanno conseguito la laurea triennale ad indirizzo Educatore nei servizi socio-educativi

  • Lerose Marco – Lo sviluppo emotivo correlato all’uso di sostanze. L’importanza dello stile genitoriale.
  • Mangiapia Erika – La percezione della qualità di vita dei pazienti psichiatrici in residenze di diversa tipologia. Ricerca quali-quantitativa nella residenza riabilitativa “La Barca” Gruppo CEIS e nella Cra “Ducale 2/3” gruppo Kos Care.

e la laurea triennale in Educatore nei servizi educativi per l’infanzia

  • Guazzi Chiara – Lo sviluppo del linguaggio nel bambino tra teoria e prassi. Una relazione educativa che comprende l’importanza dei gesti, delle parole e della lettura fin dalla primissima infanzia.

Giovedì 16 settembre invece:

  • Iorio Stefania – Il Progetto “Ninna mamma”. Laboratorio di narrazione animata presso la Comunità “Mimosa” di Modena.
  • Vitello Krissel – L’avventura della generatività: l’effetto delle relazioni parentali sullo sviluppo psico-affettivo del bambino.

hanno conseguito il titolo di Educatore sociale, mentre

  • Campagnoli Luca – MSNA: Minori Stranieri Non Accompagnati. La percezione dell’immigrazione prima e dopo la relazione.
  • Owusu Boateng Jeffrey – Ripensare all’educazione: tra la doppia coscienza di William Edward Burghardt Du Bois e il terzo spazio di Homi Bhabha.
  • Scunzani Laura – Etnopsichiatria e i limiti del metodo clinico. Io, l’altro e il valore del fraintendimento.

in Educatore nei servizi socio-educativi.

Complimenti a tutti i neo-laureati!